Atomiteatro a casa

Ci scusiamo ma, causa COVID 19, Atomiteatro a casa è momentaneamente sospeso

Atomiteatro a casa ti offre la possibilità di trasformare il tuo salotto in un palcoscenico per un teatro di grande qualità. Ospitare un evento teatrale è semplice e tutti lo possono fare. Un home theatre di nome e di fatto: non impianti audio-video all’ultimo grido, ma attori in carne e ossa. Non vi sembrerà di essere immersi nella scena, ci sarete davvero. L’idea è di creare uno spazio virtuale di incontro tra due offerte e una richiesta. L’offerta di spettacolo da parte di artisti, l’offerta di condivisione della propria casa da parte di chi ospita, la richiesta di performance fuori dai soliti schemi e canali del pubblico, il tutto nel più puro spirito della sharing economy.

Con questo tipo di rappresentazione si infrangono formalismi che portano ad applaudire senza senso critico, si annulla la distanza sia fisica che emotiva tra artista e pubblico, che, quindi, si sente molto più portato ad esprimere il suo diritto di critica. O di apprezzamento.

Non c’è bisogno di possedere grandi spazi: una stanza di 4×3 metri quadrati ed in grado di ospitare 25-30 spettatori è sufficiente per ospitare una rappresentazione teatrale. La tua platea sarà composta da divani, sedie, poltrone, cuscini e tappeti: i tuoi mobili rimarranno al loro posto divenendo essi stessi parte integrante della scenografia. E per tutti gli spettatori, visto che parliamo di salotti “provare per credere”, di sicuro il posto in prima fila è assicurato!

Avrai la possibilità di scegliere il tipo di spettacolo da ospitare: comico, drammatico, classico, storico, in costume…. le proposte saranno di alto livello ma allo stesso tempo accessibili, per tenere fede alla missione culturale dell’iniziativa.

Non è detto che lo spettacolo ospitato a casa tua sia uno soltanto: puoi ospitarne solo uno, puoi ospitarne uno ogni tanto oppure potresti creare una tua piccola stagione teatrale personale, prenotando in anticipo la data e scegliendo gli spettacoli da rappresentare.

La rappresentazione della sera prescelta sarà solo tua, privata, tu l’organizzatore, tu colui che effettuerà la scelta del genere e del titolo della rappresentazione. Sarà tua anche la decisione di accogliere i tuoi ospiti con aperitivo condiviso (ognuno porta qualcosa da bere), oppure offrire tu ospitante un bicchiere di vino fresco da sorseggiare prima dell’inizio.

Il solo obbligo che avrai sarà quello di un numero minimo di 25 partecipanti che permetterà di assicurare a Atomiteatro a casa il rimborso delle spese sostenute.

Atomiteatro a casa vuole portare il teatro a persone che di solito non lo frequentano; è come se a un certo punto il pubblico abbia iniziato ad aver paura del teatro,perché considerato troppo difficile da capire. Con i nostri spettacoli riusciamo a rompere il ghiaccio: gli spettatori spesso seguono le compagnie anche nelle stagioni ufficiali. Siamo un trait d’union, non un’alternativa al teatro.

Sarà nostra cura fornirti tutto il materiale digitale che ti permetterà di pubblicizzare l’evento fra i tuoi amici, conoscenti e contatti: la locandina digitale della rappresentazione scelta e il link alla sinossi e scheda tecnica dello spettacolo. Se deciderai di aprire lo spettacolo anche a persone che non conosci ci faremo carico, tramite i nostri canali social, di pubblicizzarlo per te rimandando sempre ad una tua mail o numero di telefono cellulare.

Ci corre l’obbligo di ricordarti che sotto i 25 partecipanti, di norma lo spettacolo, verrà cancellato.

Per gli spettatori che decideranno di aprire la loro casa, o di entrare in quella di qualcun altro nel mondo del teatro, sarà un modo per assistere ad una rappresentazione vera e propria e per incontrare persone nuove tra un bicchiere di vino, una risata o una chiacchiera.

Nel nostro mondo sempre più connesso, ma dove le persone sono sempre più sole, si ricomincia dal salotto. E, perché no, dal teatro  in salotto di Atomiteatro a casa!

F.A.Q  Atomiteatro a casa

Posso prenotare uno spettacolo solo se possiedo un salotto in grado di ospitare 25/30 spettatori?

Puoi prenotare uno spettacolo anche se possiedi o hai in affitto un negozio, una libreria, un bar, un ristorante, un’associazione, un magazzino, un museo, un’officina, una cantinetta, un cortile, un giardino, una terrazza, un gazebo, un parco….. basta che sia un luogo in grado di ospitare almeno 25/30 spettatori.

Ci sono permessi o obblighi per il proprietario ospitante?

I permessi e gli obblighi sono a carico della compagnia
La casa non è un datore di lavoro, ma solo l’ospite, quindi non ha nessun’obbligo rispetto alla compagnia che gestisce la sua amministrazione per proprio conto.

Anche i diritti SIAE, qualora ci fossero, saranno a carico dalla compagnia.

Come funziona il rimborso economico per la compagnia Atomiteatro a casa ?

Noi adottiamo il sistema “a cappello”, di libera offerta (offerta libera di non meno di 10€).

Sarà la padrona/e di casa a raccogliere l’offerta al momento dell’arrivo dei partecipanti.

Se non volessi fare pagare nessuna offerta “a cappello” ai miei ospiti posso coprire io il costo della serata?

Si, se decidi di voler offrire ai tuoi amici, conoscenti, clienti etc puoi tranquillamente concordare il rimborso spese per lo spettacolo direttamente con noi.

Atomiteatro a casa realizza spettacoli solo a Firenze/Prato e provincia?

No, ci possiamo spostare in tutta la Toscana, Umbria, Emilia-Romagna e Liguria. In questo caso verrà richiesto un rimborso spese di viaggio da quantificare in base alla distanza e numero di attori.

Potrò avere un aiuto da parte degli attori per preparare il “palcoscenico”?

Sicuramente gli attori arriveranno almeno due ore prima e potranno sicuramente aiutare e consigliare i padroni di casa per sistemare al meglio lo spazio disponibile.

Quanti attori saranno coinvolti negli spettacoli?

La tendenza di Atomiteatro a casa è coinvolgere, in ogni spettacolo, da due a tre attori in scena. Sarà possibile comunque che alcuni spettacoli prevedano monologhi. In ogni caso nella scheda tecnica dello spettacolo è riportato il numero di attori coinvolti.

Per informazioni e prenotazioni scrivete a: info@atomiteatro.com